Un piccolo asino stilizzato, elegante e determinato, disegnato da Massimo Fagioli, è il biglietto da visita della casa editrice fondata nel 2009 da Lorenzo Fagioli e Matteo Fago, giovani imprenditori romani, spinti dall’esigenza di proporre la ricerca di una nuova prospettiva culturale, capace di guardare con occhi nuovi ai rapporti umani, alla società, alla scienza, alla politica, all’economia.
L’ambito di interesse è ampio e può considerarsi l’espressione di un nuovo movimento culturale, scientifico e umanistico, che attinge a ricerche, confronti e scoperte sviluppate nel corso degli ultimi sessanta anni.
Affermatasi con i libri di Massimo Fagioli, lo psichiatra dell’Analisi collettiva e autore della Teoria della nascita, scomparso nel 2017, L’Asino d’oro edizioni ha in catalogo oltre 140 titoli, suddivisi in cinque principali collane di saggistica, alle quali dal 2012 si è aggiunta la collana di narrativa “Omero”.

Qualità della scrittura, originalità del racconto, specifica attenzione alle dinamiche tra esseri umani, in particolare al rapporto uomo-donna, rilevanza dei contesti sociali e culturali: sono i punti di forza di questa collana, che annovera autori come Joyce Lussu e altri contemporanei, tra i quali l’argentino Marcelo Figueras, la francese Lydie Salvayre, Olja Savičević, croata e la scrittrice turca Adalet Ağaoğlu.

Letterati artisti e pensatori, i cui nomi sono inscritti nel patrimonio della cultura mondiale, da Dante e Cavalcanti, a Caravaggio, a Giordano Bruno, da Gramsci a De Martino, fino ad Heidegger, vengono riletti secondo una nuova angolazione di pensiero, nella collana Le gerle.

A saggi inerenti la politica e la società, come Le gambe della sinistra, Chiesa e pedofilia, oppure Quale crescita, sulla crisi economica, oggetto della collana Le api, a cura di un team di accademici esperti di politica economica internazionale, si aggiunge la serie di 5 libri La Scienza e l’Europa sulle cause più lontane della crisi dell’Antico Continente.

La collana Profilo di donna, dedicata alle personalità femminili che si sono distinte nella storia dell’umanità, accende i riflettori su alcune importanti protagoniste della scienza, dell’arte e della cultura, spesso non adeguatamente riconosciute o addirittura dimenticate.

La ricerca di nuove frontiere della conoscenza tocca inoltre le antiche culture dell’Asia Orientale, con particolare attenzione alla Cina e ai rapporti con l’Italia, cui sono dedicati una serie di saggi riguardanti anche la Cina contemporanea. A questi libri si affiancano un manuale di letteratura cinese e due testi sulla letteratura di Corea e del Giappone.

I libri di Massimo Fagioli, autore di ventisei volumi, costituiscono le colonne portanti della casa editrice.

Istinto di morte e conoscenza, il suo libro più famoso e diffuso in molte migliaia di copie, scritto da Fagioli nel 1970, pubblicato in due nuove edizioni nel 2010 e nel 2017 da L’Asino d’oro edizioni, è stato tradotto nel 2011 in tedesco e pubblicato in Germania per Stroemfeld Verlag. Del libro sono in corso le traduzioni in inglese, in francese, in cinese e in spagnolo.

Il libro è il testo fondamentale della Teoria della nascita, scritta e elaborata da Fagioli nella trilogia di cui fanno parte con Istinto di morte e conoscenza, La marionetta e il burattino e Teoria della nascita e castrazione umana. Nota a livello internazionale, la Teoria della nascita è stata presentata e ospitata in conferenze e congressi internazionali negli Stati Uniti, Giappone, Canada, Messico e Sudafrica, oltre che in tutta Europa, in Spagna, Austria, Germania.

Con agili volumi divulgativi rivolti a ragazzi genitori e insegnanti, la collana Biòs Psyché/Adolescenza, affronta invece le tematiche legate alle patologie che possono emergere nella fase dell’adolescenza: dall’anoressia alla depressione, agli attacchi di panico, fino all’autolesionismo, alla dismorfofobia e alle conseguenze dell’abuso della navigazione in Rete. Una rilettura critica di alcuni testi classici della psichiatria è inoltre proposta nella stessa collana, con più ampio respiro internazionale.

Dal 2010 L’Asino d’oro edizioni pubblica la rivista scientifica Il sogno della farfalla, trimestrale di psichiatria e psicoterapia fondata nel 1992.

Completano il catalogo alcuni titoli fuori collana, di autori e su tematiche di volta in volta diversi, che rientrano nel perimetro degli interessi culturali della casa editrice.